HOME Chi Siamo Università A Scuola Appuntamenti Rassegna Stampa Acquisti CONTATTI


 

 

 La Nave del destino. Asia
 Marco Mazzanti


Collana: Eclissi d'Inverno
ISBN: 978-88-89951-16-3
Pagine: 164
Anno: 2008

Prezzo: € 13,50
        Acquista

 
>>SCHEDA LIBRO

 

              RECENSIONI SULLA STAMPA

Recensione di Temperamente a "La Nave del destino", Marco Mazzanti Link
Recensione di Lavinia Scolari a "La Nave del destino", Marco Mazzanti Link
Recensione di Carlo Menzinger a "La Nave del destino", Marco Mazzanti Link
Recensione a "La Nave del destino. Asia" di Marco Mazzanti Link
Sussurridalcuore.splinder intervista Marco Mazzanti Link
Recensionelibro.it su La nave del destino (Marco Mazzanti) Link
Chariza world Splinder su La nave del destino (Marco Mazzanti) Link

Fantasy world forumfree intervista Marco Mazzanti

Link

Carla Casazza recensisce La nave del destino di Marco Mazzanti

Link

I Caffè culturali intervistano Marco Mazzanti

Link

Saltinaria, sito di cultura e musica, recensisce "La nave del destino. Asia" di Marco Mazzanti

Link

     I VOSTRI COMMENTI

- Fabio Mascia

Voto: 5/5

Un mondo incantato, personaggi descritti sempre con notevole precisione, e chiarezza. Bellissima la storia dei gemelli, e la storia d'amore tra Asia e Maris. Ottimo lavoro. Continuo a rimanere dell'idea che Marco Mazzanti raggiunge in pieno l'obiettivo di uno scrittore, comunicare,e trasmettere emozioni!

Consigliato vivamente!

- Laura Costantini

L'opulenza della fantasia

Non saprei come altro descrivere la ricchezza di questo romanzo che esula dal genere fantasy (e ne rendiamo grazie al dio dei lettori, ché non se ne può più di elfi, fate e folletti raccontati a sproposito) per entrare in una dimensione fantastica visiva prima ancora che letteraria. Come ho avuto modo di scrivere in altre occasioni, Marco Mazzanti con le parole dipinge, crea mondi di bellezza eterea, trascina il lettore dove non immaginerebbe mai di andare. "La nave del destino - Asia" a ben guardare è una favola, un trionfo immaginifico che testimonia del coraggio di questo autore.
Mazzanti, in un mercato editoriale che punta alla scopiazzatura fine a se stessa di generi codificati oltreoceano, ha l'ardire di usare un fraseggio e un'aggettivazione barocca, senza nessuna concessione alla "stitichezza" letteraria delle frasi soggetto/verbo/complemento. E raccoglie la sfida raccontando di amori travolgenti, di esseri meravigliosi, di mondi iperuranei. I lettori, stanchi di ombelichi nostrani, avvocati in crisi, donne in menopausa e adolescenti problematici, ringraziano sentitamente.

 - Flavio Cremasco

Voto: 4/5

Una storia fantastica, una dolce fiaba che descrive, in un mondo a metà tra il reale e l'immaginario, l'amore, le avventure e le passioni di personaggi diversi; assolutamente irreali alcuni, magici altri, ma tutti ben costruiti, perfettamente descritti e in armonia con la storia e tra loro. 
Notevole la fantasia dell'autore nell'aver scritto questo libro e notevole l'accuratezza delle descrizioni dei luoghi, delle situazioni e del linguaggio. 
Un buon libro da leggere; sicuramente adatto a persone di tutte le età.

- Stefania Lusetti

Voto: 5/5

Delicatezza, sensibilità, garbo e immensa fantasia sono gli ingredienti usati dal bravo Marco Mazzanti nel suo "La nave del destino. Asia".
Una storia che con linguaggio gradevole e lieve, ci trasporta in un mondo immaginario, popolato da personaggi sapientemente descritti, vicende fantastiche e sentimenti eterni.
Una storia epica splendidamente raccontata da un giovane scrittore di grande talento del nostro tempo, che con grande capacità narrativa ci guida in un universo sorprendente e singolare.
Il romanzo di Marco Mazzanti è rivolto a qualsiasi lettore voglia riscoprire il piacere di una scrittura elegante e raffinata.

- M. R. Ferrara (anobii)

Voto: 5/5

Eccomi qui, qualche istante dopo aver terminato la lettura de La Nave del Destino, Asia.
Cosa posso dire? Ho avuto la conferma, dopo L'uomo che dipingeva con i coltelli, che il mio intuito su Marco era fondato e che siamo di fronte ad un vero talento promettente.
Un artista, un poeta, un mago della parola. Questo suo secondo lavoro conferma il mio giudizio positivo e se possibile lo rafforza.La Nave del Destino è un racconto intenso che delicatamente procede come una poesia, arricchito da personaggi insoliti ma fiabeschi, affascinanti e ricchi di sfumature ammalianti.
I luoghi trasportano in ambienti fantastici e allo stesso tempo tangibili. E la trama segue coerentemente il suo corso, sviluppandosi senza esitazioni inutili, senza lasciare spazio a pause superflue, ma crescendo e incalzando la curiosità del lettore fino alla fine, quando - leggendo i versi della canzone che chiude il libro - ritorna dal lungo viaggio fatto sulla nave del destino ancora carico di emozioni sognanti.
Un lavoro assolutamente ottimo che non potete lasciar passare inosservato.
Bravissimo Marco, sei davvero un ottimo scrittore!

- Valentina Bellettini (anobii)

Voto: 5/5

Le prime cose che mi han colpito di questo libro, sono le parole: sono rimasta incantata da questo linguaggio; sa di antico come una buona poesia, talvolta è musicale come i canti delle sirene, costruisce delle descrizioni accurate, e fa dei continui paragoni coi fiori (mi ero dimenticata che ce ne fossero così tanti!) verso profumi, fisionomia dei visi, colore degli occhi, paesaggi.. al punto che sono riuscita, senza fatica, ad immaginare il mondo fantastico suggerito dall'autore.
Mi viene automatico pensare a questo libro come tre storie diverse, tre racconti, che finiscono con l'incontrarsi e confluire nell'ultimo capitolo, intrecciandosi e segnando il destino (titolo non a caso) di ogni singolo protagonista.
Una storia che passa dalla spensieratezza propria della fiaba alla drammaticità della realtà e viceversa, in un continuo colpo di scena tra premonizioni, rivelazioni e l'aggiunta di nuovi misteri (alcuni destinati a rimanere tali^^).
Oltre a tutto questo, non può mancare la storia d'amore, anzi, LE storie: romantiche, passionali, tormentate, struggenti, impossibili, surreali.. e mai mi sarei aspettata di trovare in un fantasy anche la storia d'amore "diversa", soprattutto se è spiegata in maniera così naturale e dolce.
I personaggi sono tutti ben costruiti, da Asia (che bellezza disarmante!) ai tre gemelli, dall'essere di puro buio alla lucciola dispettosa (che carina^^); ottima anche la scelta di raccontare la storia di ogni famiglia a partire dai genitori.
Un fantasy originale, scritto davvero bene, e non posso che consigliare vivamente la lettura! :)


- Lorenza Caravelli 


Voto: 4/5

Romanzo particolare, coi toni a metà fra la fiaba e la leggenda, cui sembrano appartenere i nomi dei personaggi. Due generazioni e le rispettive stirpi, alcune delle quali già incontrate ne “L’uomo che dipingeva coi coltelli”: lo splendore di una donna offuscato da un burqa, un circo colorato e affascinante che fa da sfondo a morte e amore, una sirena che si sveglia sfiorata da una ciocca di capelli azzurri, tre gemelli coi capelli rossi. L’ombra del male, fumoso e temibile.
Marco Mazzanti dà prova di una buona padronanza letteraria della fantasia, attento ai particolari senza togliere incanto all’atmosfera di magia del racconto. Un libro insolito e piacevole.

APPUNTAMENTI

>> 18 Marzo 2010: Presentazione dei libri di Marco Mazzanti presso la libreria Legolibri, Torino.

>> 7 Novembre 2009: Presentazione dei libri di Marco Mazzanti presso la Libreria Aquisgrana, Roma.

 

 



_________________________________________________________________________________________________________________________

www.deinoteraeditrice.com
 è un sito di proprietà della Società : R.P.C.T. S.r.l.
 con sede legale a Piazza Filattiera 48, Roma.
 P.IVA 07494561009
 Grafica, Layout e testi sono di esclusiva proprietà della R.P.C.T. S.r.l.
 
Tutela dei dati personali – Disclaimer