Catalogo    Appuntamenti    Ordini     Spese di Spedizione    Modalità di pagamento    Contatti    Newsletter

Homepage
Chi siamo
I nostri successi
Book on demand
Perché Deinòtera
I nostri libri
Acquisti
Rassegna stampa
Appuntamenti
Collane Editoriali
Invio Manoscritti
Distribuzione
Servizi Editoriali
Corsi
Links
Contatti

Chi siamo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inverno  2006 il mensile il trimestrale di Arte, cultura e letteratura "FertiliLinfe" dedica un articolo a "Il dono di Rebecca"

 

Il dono di Rebecca

Il dono di Rebecca di Marina Dionisi è un romanzo sul paranormale il cui tentativo è dare una spiegazione alla facoltà di sensitiva della protagonista, Rebecca, che sin da bambina scopre il suo dono e conosce la solitudine che questo comporta.

La narrazione è coinvolgente, con descrizioni sensoriali dell'ambiente che trasportano in un mondo legato al mito e alle percezioni extra sensoriali, riuscendo a far penetrare il lettore nella realtà del personaggio.

Il rapporto con la tangibilità delle sue percezioni è vissuto  come normalità, ma diviene ben presto incomprensibile e rifiuto da parte di chi si trova ad essere testimone.

Rebecca, grazie agli affetti familiari, riesce a convivere con il suo dono imparando a gestirlo per non travolgere gli altri in situazioni per loro inspiegabili.

In alcune occasioni fornisce dei chiarimenti prendendo spunto dalla scienza e riuscendo ad infondere un senso di sicurezza e tranquillità.

Ogni capitolo è una storia che segue le fasi dell'esistenza di Rebi, così viene affettuosamente chiamata in casa, il cui filo conduttore è sempre la vita, il rapporto con i genitori e il nonno, quest'ultimo figura carica di complicità e dolcezza nei confronti della nipote.

Il linguaggio è in continua evoluzione, dal presente narrato catapulta in realtà parallele, come accadrebbe all'aprirsi di una botola sotto i piedi precipitandovi dentro, senza però subire il trauma della caduta. Una visione del paranormale diversa dalle solite in cui si materializzano spettri che divengono mostri da affrontare e che terrorizzano creando stati di violenza

Piuttosto una percezione di realtà del passato e del futuro, di sogni e segreti. Questo libro non ha la pretesa di creare un racconto secondo i canoni classici del romanzo, ma la finalità di descrivere le esperienze di una sensitiva e quello che comportano, dal riuscire a percepire il pericolo in cui si trovano le persone potendole salvare da morte certa, alla collaborazione con le forze dell'ordine per risolvere casi complessi, situazioni utilizzate per avvicinare il lettore ad una condizione in cui la vita si traduce in una convivenza normale con quello che solitamente è ritenuto anormale.

di Chiara Colaiacomo

www.deinoteraeditrice.com
è un sito di proprietà della Società : R.P.C.T. S.r.l.
con sede legale a Piazza Filattiera 48, Roma.
P.IVA 07494561009
Grafica, Layout e testi sono di esclusiva proprietà della R.P.C.T. S.r.l.
Tutela dei dati personali – Disclaimer